diredonna network
logo
Galleria: 12 opere dell’artista che trasforma i muri degradati delle città in capolavori

12 opere dell’artista che trasforma i muri degradati delle città in capolavori

12 opere dell'artista che trasforma i muri degradati delle città in capolavori
Foto 1 di 12
x

Affascinano sempre le opere d’arte degli artisti che sanno ricreare quelle che pensiamo siano illusioni ottiche. Ma Patrick Commecy fa di più, con una tecnica che si pone a metà strada tra la street art e il trompe l’oeil. Dalla street art mutua l’importanza della scelta del posto. Nulla è casuale e quindi il murale che inneggia alla ricreazione si trova su una scuola, per esempio. Dal trompe l’oeil, invece, l’artista francofono mutua la possibilità di creare delle prospettive che frantumino il reale. E che creino nuovi spazi virtuali nelle città, laddove i muri sono in preda al degrado.

Il lavoro dell’artista si può conoscere attraverso il suo sito A-Fresco. Il nome non è casuale, dato che essenzialmente i suoi lavori sono ideati e realizzati con la tecnica dell’affresco. Ma noi l’abbiamo conosciuto attraverso il sito BoredPanda, che ne ha pubblicato le spettacolari immagini.

Ma non pensate che sia necessario per forza valicare le Alpi per vedere dal vivo queste incredibili opere d’arte. Una di esse, “Le Terrazze” si trova a La Spezia, proprio all’ingresso dell’omonimo centro commerciale. Il murale ritrae le coloratissime case tipiche della zona delle Cinque Terre. La scelta del soggetto dell’opera è dovuta al fatto che si cerca un tramite, qualcosa che sia profondamente vicino al fruitore finale del murale.