diredonna network
logo
Galleria: Come in un film: “Mi stavo suicidando quando è arrivata quella telefonata”

Come in un film: “Mi stavo suicidando quando è arrivata quella telefonata”

Come in un film: "Mi stavo suicidando quando è arrivata quella telefonata"
Foto 1 di 10
x

Molti film prodotti da Hollywood sono ispirati a fatti realmente accaduti: Into the Wild, La ricerca della felicità e Cielo d’Ottobre sono solo tre dei grandi capolavori nati grazie ad alcune esperienze davvero vissute. Tuttavia, dalla storia che stiamo per raccontarvi non è stato tratto nessun film. O almeno, per ora.

A raccontare questa vicenda degna del grande schermo è Kevin James Walsh. Il giovane ragazzo ha postato il suo racconto su Quora (una sito web dove gli utenti possono pubblicare domande e risposte su qualunque argomento) in risposta a una domanda che chiedeva: “Qual è stato il momento della tua vita che poteva accadere solo il un film?“.
Kevin si è fatto coraggio e ha spiegato tutto: ciò che ne è uscito è stata una storia fatta di gioia, dolore e di un suicidio mancato grazie a una telefonata. Ma non una qualsiasi. La telefonata di lei, l’amore della sua vita. La storia di Kevin James Walsh è il lieto fine perfetto che ci si aspetta da un film romantico e farà cambiare idea anche alle più scettiche che non credono nel destino.

10+ incredibili coincidenze che ti faranno credere nel destino

10+ incredibili coincidenze che ti faranno credere nel destino

Nel giro di poco tempo, la sua risposta è stata vista da più di 200mila persone le quali si sono commosse non poco davanti alle parole del ragazzo. Numerosi anche i messaggi di supporto che il giovane ha ricevuto.

Pronte a scoprire la sua dolce storia? Scorrete la gallery.