diredonna network
logo
Galleria: Come Sono Oggi i Confini Europei? Lo Mostrano Questi 35 Scatti!

Come Sono Oggi i Confini Europei? Lo Mostrano Questi 35 Scatti!

Come Sono Oggi i Confini Europei? Lo Mostrano Questi 35 Scatti!
Foto 1 di 35
x

A partire dall’accordo di Schengen nel 1985, muoversi in Europa è diventato sempre più facile e con meno restrizioni. Frontiere e dogane con la proclamazione dell’Unione Europea e del libero commercio sono diventate semplici postazioni e i controlli sono pochi e veloci. Proprio dove fino al secolo scorso si combatteva per qualche territorio in più, oggi i confini non sembrano più essere una priorità.

Ecco perché il fotografo italiano Valerio Vincenzo ha deciso di documentare questo cambiamento in un progetto chiamato “Borderline, the Frontiers of Peace” e pubblicarlo su Boredpanda. Grazie a mappe dettagliate e GPS, è riuscito a trovare nella natura i segni dei confini, luoghi ormai dimenticati che animali e uomini passano ogni giorno senza problema. Le linee tracciate sulle carte geografiche non sono così evidenti come una volta e attraversano boschi, laghi, montagne, strade, fiumi e mari. Ha voluto catturare immagini che sono lontane dallo stereotipo di confine. Confine che per alcuni, però, rappresenta la salvezza e che per questo si vorrebbe chiudere, in modo tale che gli immigrati non possano più arrivare nei nostri paesi. Nel 2012, l’Unione Europea ha vinto il premio Nobel per la Pace per aver contribuito al progresso della pace e della riconciliazione, della democrazia e dei diritti umani in Europa: forse i confini della pace, però, potrebbero cambiare.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...