diredonna network
logo
Galleria: Dirsi addio non è mai stato così… Bello: ecco i #divorceselfie di 13 coppie

Dirsi addio non è mai stato così… Bello: ecco i #divorceselfie di 13 coppie

Dirsi addio non è mai stato così... Bello: ecco i #divorceselfie di 13 coppie
Foto 1 di 14
x

C’è chi ama ricordare ogni istante del giorno del proprio matrimonio e chi, invece, preferisce tenere a mente (e festeggiare) quello del proprio divorzio. Dimenticate i vecchi album di nozze, ragazze. Addio agli scatti che immortalano sposi felici che pronunciano voti nuziali: la nuova “moda” sono i #divorceselfie. Ovvero un particolare autoscatto postato subito dopo aver firmato i documenti del divorzio.
Ne avevamo parlato per la prima volta nell’autunno 2015 e nonostante non sia diventato un vero e proprio “trend”, è sicuramente un modo alternativo e forse “migliore” per chi lo vive di affrontare il divorzio.

Il primo selfie fu scattato più di tre anni fa: una coppia statunitense, residente in Florida, aveva voluto condividere con gli amici la propria gioia dopo aver firmato i documenti che ponevano fine alla loro relazione. Nessuna lacrima, nessun muso lungo: solo grandi sorrisi e felicità. Da quel momento il fenomeno è diventato virale.

Centinaia di coppie, infatti, hanno seguito l’esempio degli ex coniugi americani, tanto che l’hashtag #divorceselfie è diventato popolare su Instagram e Twitter. Gli scatti sono tra i più disparati, l’unica costante sono le facce sorridenti dei protagonisti che posano per gli insoliti selfie. Ci sono ex coppie che si fotografano davanti alle porte del Tribunale, altre che preferiscono ritrarsi libere dalle fedi nuziali. E non mancano le congratulazioni e i commenti positivi di amici e parenti.

Insomma: una controtendenza rispetto a qualche anno fa. Se prima gioia e festeggiamenti erano riservati alla cerimonia nuziale, ora anche il divorzio può riscuotere grande successo. Ma quali sono le motivazioni che possono spingere una ex coppia di coniugi a voler festeggiare?

Molti lo fanno sicuramente per i figli, affinché non vivano la fine del matrimonio dei genitori come una tragedia ma come un nuovo inizio. Un divorzio affrontato con serenità, infatti, permetterà loro di essere genitori coesi, in grado di affrontare al meglio la crescita dei propri figli. I piccoli non dovranno temere: entrambi i genitori saranno presenti “alle recite, ai concerti”, in ogni momento importante della loro vita.
Molti altri invece lo fanno principalmente per se stessi, nel rispetto della persona che si è amata per anni, poiché affrontare un divorzio tranquillo e in tempi brevi potrà aiutare a ritrovare la felicità e a guardare al futuro con più ottimismo.

Ecco allora che la sofferenza passata si trasforma in un sorriso e la firma di un atto che può diventare motivo di festeggiamento, da condividere con le persone più care.
Ma ecco le motivazioni di queste 14 coppie con relativo selfie.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...