diredonna network
logo
Galleria: Guida illustrata ai modi di chiamare il pene e la vagina nel mondo

Guida illustrata ai modi di chiamare il pene e la vagina nel mondo

Guida illustrata ai modi di chiamare il pene e la vagina nel mondo
Foto 1 di 16
x

Spesso i nomi che si attribuiscono alle parti intime maschili e femminili sono decisamente ingegnosi e divertenti, non parliamo degli appellativi più spicci e volgari – che scatenano la creatività più sfacciata, nel Bel Paese in particolare – ma di quelli che, per tradizione, vengono utilizzati in modo colloquiale o ironico ogni angolo del mondo.

Il profilo Instagram dell’account XXXY -The Project propone una guida illustrata, che loro definiscono genital-pedia, di peni e vagine, ovvero un vocabolarietto visuale per imparare qualche parola in altre lingue, utile magari per un accenno malizioso durante una chiacchierata con uno straniero. Le illustrazioni danno brevi cenni relativi alle varie denominazioni al mondo, senza distinzioni di provenienza. Lo fanno in modo ironico e spassoso, coinvolgendo un numero sempre maggiore di follower e simpatizzanti che con i loro commenti contribuiscono a fornire spunti per nuove immagini.

Scatolina, ovetto, cespuglio, micina, polletto, pisello, insomma, le immagini a cui vengono associati il pene e la vagina sono assolutamente varie e insolite. Si passa dagli animali ai vegetali, ma persino ad oggetti di uso comune, insomma non c’è limite alla fantasia che si scatena quando si parla di genitali.

Abbiamo scelto per voi alcune delle immagini più simpatiche e siamo certe che presto, quando guarderete gli alimenti nella vostra dispensa oppure quando sentirete il nome di un animaletto, magari vi farete anche una risatina ricordando la nostra gallery!

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...