diredonna network
logo
Galleria: La differenza tra amico e migliore amico: impossibile confonderli

La differenza tra amico e migliore amico: impossibile confonderli

La differenza tra amico e migliore amico: impossibile confonderli
Foto 1 di 11
x

L’amicizia è una delle gioie più belle della vita. Avere un amico significa avere qualcuno al proprio fianco che ci supporti (e ci sopporti) in qualsiasi momento della nostra quotidianità.

Noi donne lo sappiamo molto bene: avere un’amica con cui condividere le proprie passioni, le proprie idee, a cui chiedere consiglio nelle giornate un po’ più tristi significa allo stesso tempo avere al proprio fianco una persona che ha il poter di trovare (quasi) sempre le parole giuste al momento giusto.

Ci sono però delle differenze ben evidenti tra avere un amico e avere, invece, un migliore amico. Il primo è una persona che conosciamo, con cui condividiamo un momento particolare della nostra vita; una persona con la quale è piacevole incontrarsi, fare colazione insieme… magari andiamo anche al cinema; un semplice amico e nulla di più, insomma.

Il secondo, invece, dobbiamo definirlo “migliore amico” perché non condividiamo lo stesso sangue da fratello o sorella ma per noi ha lo stesso valore. Una persona con la quale siamo cresciute (anche se possiamo incontrarla anche da adulti). Riusciamo a capirci con il solo potere di uno sguardo, sappiamo già cosa pensiamo l’un l’altro senza pronunciare neanche una parola; viviamo in grande empatia, che a volte sembra anche telepatia.

Amiche Per Sempre? I 10 Segnali Che Ve Lo Faranno Capire

Amiche Per Sempre? I 10 Segnali Che Ve Lo Faranno Capire

Le differenze tra queste due figure sono parecchie, a volte anche buffe. A tal proposito, abbiamo raccolto per voi una serie di simpaticissime vignette create dal team di Brightside che lo dimostrano.