diredonna network
logo
Galleria: Natura violentata: il rinoceronte mutilato vince il Wildlife Photographer of the Year

Natura violentata: il rinoceronte mutilato vince il Wildlife Photographer of the Year

Natura violentata: il rinoceronte mutilato vince il Wildlife Photographer of the Year
Foto 1 di 15
x

Una foto che fa riflettere ancora prima di capire davvero lo scopo che sta dietro di essa. Brent Stirton, celebre fotografo Senior di Getty Images, ha vinto il Wildlife Photographer of the Year 2017, uno dei premi più prestigiosi nel campo della fotografia naturalistica, con il suo scatto intitolato Funerale di una specie. Come da nome, la fotografia ritrae in modo crudo un rinoceronte nero nella riserva di Hluhluwe Imfolozi (in Sud Africa), morto e mutilato con molta probabilità da alcuni bracconieri e soprattutto depredato dei suoi corni (questi visti come merce preziosa nel mercato illegale africano). L’immagine del rinoceronte fa però parte di una serie di scatti emozionali con cui lo stesso Stirton ha già precedentemente vinto proprio nel 2017 il World Press Photo (WPP), premio presentato nella sezione Nature, first prize stories del sito internet della fondazione WPP.

13 Commoventi Fotografie che Mostrano Come Invecchiano i Nostri Cani

13 Commoventi Fotografie che Mostrano Come Invecchiano i Nostri Cani

Nel 2017, il Wildlife Photographer of the Year è giunto alla sua 53° edizione: da sempre organizzato dal Natural History Museum di Londra, le 99 foto selezionate quest’anno fra le 50mila inviate da fotografi professioni e non (fra cui le finaliste e le 16 vincitrici delle rispettive categorie presentate nel sito internet stesso della competizione) verranno esposte a partire dal 20 ottobre 2017 presso il museo ideatore della gara. Sul podio del concorso è salito anche il giovanissimo fotografo Daniël Nelson: il ragazzo si è aggiudicato il premio di Young Wildlife Photographer (dedicato alle “giovani leve” con meno di 17 anni) con una fotografia scattata nella Repubblica del Congo raffigurante un piccolo gorilla intento a cibarsi di un frutto.