diredonna network
logo
Stai guardando: Mamma regala la prima Dose di Ormoni alla Figlia Transgender di 14 anni

Le mamme super power (e in forma) con famiglie numerose

"Mio figlio Cian adora indossare abiti da bambina e non solo"

L'emozione della bambina che ha fatto nascere il suo fratellino

Che occhi avrà il tuo bambino?

"Al migliore dei papà": da Beckham a Michelle Obama le parole più belle per il Father's Day

10 tatuaggi per celebrare la bellezza dell'allattamento al seno

Altro che wedding cake... è divorce cake mania

Mi aiutate a scegliere il mio abito da nozze: A, B, C o D?

Desigual sceglie la modella con la cellulite: zero Photoshop, zero complessi

Sei in dolce attesa? Ecco 10 modi tradizionali per capire se sarà maschio o femmina

Mamma regala la prima Dose di Ormoni alla Figlia Transgender di 14 anni

Corey si è sempre sentita una ragazza, sin dall'infanzia. E più Corey cresceva, più anche mamma Erica se ne rendeva conto. Tanto che un paio d'anni fa Erica ha accompagnato la figlia, oggi 14enne, alle sedute di terapia. E la scorsa settimana le ha regalato la sua prima dose di estrogeni: la reazione di Corey è strabiliante e commovente, ed è stata ripresa dalla mamma in un video pubblicato su YouTube!

Prossimo video

Il Non mi Piace secondo Mark Zuckerberg!

Annulla

Aggiornamento 4 novembre 2016

Questo video risale all’estate del 2015, oggi Corey Maison, a distanza di poco più di un anno, è diventata il simbolo della lotta transgender per i diritti e la tutela dei bambini.

Ecco come appare oggi Corey nella foto profilo della sua pagina Facebook.

Fonte: Facebook Corey Maison
Fonte: Facebook Corey Maison

Ad accompagnare l’immagine queste parole

I will be myself no matter how many people try and hold me back. I am strong, determined, and BRAVE. Try walking a day in my shoes then you can tell me you understand.

Sarò me stessa,non importa quante persone cercano di impedirmelo. Io sono forte, determinata e CORAGGIOSA. Prova a camminare un giorno nelle mie scarpe e potrai dirmi che hai capito.
Vittima di bullismo sin da piccolissima per la sua evidente natura femminile “incastrata” in un corpo di bambino in cui non riusciva a riconoscersi, Corey ora si batte per i diritti e la tutela dei bambini transgender. Uno dei suoi ultimi video virali racconta proprio la sua storia ed è stato postato a ottobre, mese della lotta contro il bullismo.

Articolo originale del 2 ottobre 2015

Corey aspettava questo momento da due anni e mezzo: la sua prima dose di ormoni. Già, perché Corey è una 13enne transgender, che sta iniziando a realizzare il suo sogno grazie alla madre Erica Maison di Detroit. È stata proprio Erica a filmare la commovente reazione di Corey quando ha trovato la confezione di estrogeni nascosta dietro a un cuscino del divano.

Questo è stato il punto cruciale di svolta per la vita di mia figlia, ed entrambe lo sapevamo,

ha raccontato Erica a Buzzfeed.

La clip di 30 secondi inizia con Corey seduta sul divano che chiede “Cosa succede?”. Erica, imperturbabile, suggerisce alla ragazza di dare un’occhiata al retro del cuscino. Corey sorride, e un poco si spazientisce, finché trova un sacchetto di plastica in cui è contenuta la confezione di estrogeni. Non appena Corey si accorge di cosa tiene tra le mani, i suoi occhi si riempiono di lacrime e lei corre ad abbracciare la mamma.

Oggi, dopo due anni e mezzo, ha finalmente avuto i suoi estrogeni. Li ho presi mentre lei era a scuola per farle una sorpresa. Abbiamo atteso mesi perché la lettera di autorizzazione venisse rilasciata e inviata a Chicago, pertanto non sapevamo quanto tempo ci sarebbe voluto prima che questo accadesse,

è la didascalia che Erica ha aggiunto al video pubblicato su YouTube, che ha superato i 4 milioni di visualizzazioni.

Scusate, ho dovuto interrompere le riprese perché entrambe stavamo ridendo e piangendo contemporaneamente. Il 24 settembre è il giorno che ricorderò per il resto della mia vita.

Erica era certa che Corey sarebbe stata felice, ma non poteva immaginare esattamente la reazione della figlia.

Mi ha letteralmente tolto il fiato, mi ha mai abbracciato come mai prima. Non mi sono mai sentita tanto amata da Corey. Era una combinazione di pura gioia e sollievo per entrambe.

La mamma orgogliosa ha spiegato che Corey si è sempre sentita una femmina, ed Erica pensava che potesse essere gay. Finché una volta, rientrata prima da scuola perché era stata vittima di bullismo, Corey si è imbattuta insieme alla mamma in un video di Jazz Jennings, una youtuber transgender in cui la ragazza si è immediatamente identificata. Da quel momento Corey ha iniziato a vestirsi da donna in pubblico, e nonostante sia stata più volte molestata o importunata da sconosciuti, sua madre l’ha sempre incoraggiata a credere in se stessa e le ha consigliato di “mettersi in posa” ogni volta che uno sconosciuto tentava di scattarle una foto.

Dopo aver cercato terapisti che lavorassero con bimbi transgender, Erica è stata indirizzata a cinque ore da casa, alla clinica del Laurie Children’s Hospital di Chicago. Ben presto a Corey è stato inserito un impianto per la soppressione della pubertà, costato 21mila dollari completamente coperti dall’assicurazione. I medici hanno stabilito che a 14 anni – Corey li ha compiuti il 14 agosto – l’adolescente avrebbe potuto iniziare la terapia ormonale.

E così è stato.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...