diredonna network
logo
Stai guardando: “Sgamati” nel bagno dell’aereo, ma il web si infuria con la compagnia aerea

"Sgamati" nel bagno dell'aereo, ma il web si infuria con la compagnia aerea

Al di là del lato goliardico, questo video ripropone il problema della tutela della privacy.

Prossimo video

Robbie Williams completamente nudo per la copertina del nuovo album

Annulla

Quello dei passeggeri che si appartano  nel bagno dell’aereo per vivere qualche minuto di passione in volo e provare il brivido di un rapporto ad alta quota è uno dei cliché più frequenti; ma quando accade davvero, e la compagnia aerea lo mostra in  un video, allora le cose prendono tutta un’altra piega.

Ricapitoliamo brevemente: durante un volo da Londra a Miami, un passeggero, armato di smartphone, senza farsi notare sorprende una coppia che esce, cercando di non dare nell’occhio, dalla toilette dell’aereo; prima lei, e dopo una manciata di minuti lui. Naturalmente non sappiamo chi siano i due protagonisti dell sexy avventura, se siano effettivamente una coppia o due perfetti sconosciuti che si sono abbandonati a una scappatella “volante”, ma tant’è.

Il video, ripreso da David Eve lo scorso 4 luglio, è stato condiviso su Facebook con la didascalia “Aspettate, c’erano due persone lì? Americani birichini”, con tanto di smile, e da lì si è propagato, prima sulla pagina LadBible, dove ha avuto ben oltre 5 milioni di visualizzazioni, e poi persino su quella della Virgin Atlantic, e questa è senz’altro la parte più sorprendente di tutta la storia. Perché la compagnia aerea ha pensato bene di postare il video, peraltro con i protagonisti perfettamente riconoscibili (a differenza della versione del video proposta da noi, dove i volti sono oscurati), accompagnato dalla didascalia:

Siamo abbastanza sicuri che si tratti di un nostro aereo! Le nostre luci hanno sicuramente contribuito a far spuntare un sorriso sui loro visi.

Il tutto “condito”dall’hashtag #smilehighclub, in riferimento sia al sorriso del ragazzo nella toilette, sia al leggendario “mile high club“, che in gergo indica tutti coloro che hanno fatto almeno una volta nella vita sesso in aereo, sia alle luci soffuse installate sugli aerei intercontinentali per contrastare gli effetti del jetlag.

Gli utenti però non hanno apprezzato particolarmente il gesto goliardico della compagnia, che anzi ha ricevuto dure critiche fra i commenti sotto il filmato.

Il fatto che la Virgin abbia postato il video mi sconcerta.

Non posso credere che la Virgin abbia condiviso questo video.

Si legge. Altri invece fanno notare

Forse quei due hanno un marito e una moglie che ora avranno scoperto tutto.

Ovviamente, però, c’è anche chi ha commentato con emoji divertite e con risate il tutto. Chi avrà riso di meno, sicuramente, saranno stati i protagonisti del filmato, che probabilmente avranno provato non poco imbarazzo e, siamo certe, la prossima volta cercheranno un posto più discreto per lasciarsi andare alla passione!

Dal canto suo l’azienda ha risposto alle critiche accampando la scusa di aver condiviso il video, solo quando già virale di suo.