diredonna network
logo
Stai guardando: Strage di Parigi: la Commovente Intervista ad un Bambino, Ecco le Sue Parole

Strage di Manchester: quando il terrore non spezza l'umanità

Mi aiutate a scegliere il mio abito da nozze: A, B, C o D?

Desigual sceglie la modella con la cellulite: zero Photoshop, zero complessi

Tutti pazzi per le scarpe piccione con il tacco

14 cose talmente trash che ci faranno dire "Le voglio!"

Gli aperitivi per vere signore: Mimosa e Bellini

Che mondo sarebbe senza Nutella... bianca (e come prepararla)

"Come si diventa (davvero) travel blogger mollando un lavoro noioso a tempo indeterminato"

Ora anche Ken ha tanti nuovi corpi e look diversi

Kate e William: "E vissero felici e contenti"... Forse

Strage di Parigi: la Commovente Intervista ad un Bambino, Ecco le Sue Parole

Un bambino visibilmente spaventato, in braccio al padre e le sue domande: "Papà dovremmo cambiare casa?". Non è facile sapere cosa rispondere ai bambini in queste situaizoni, ma ecco come queste padre cerca di rassicurarlo: "Loro hanno le armi, ma noi abbiamo i fiori".

Prossimo video

Musulmano Bendato a Parigi: "Abbracciatemi se vi Fidate di Me", le Reazioni

Annulla

“Loro hanno le armi, ma noi abbiamo i fiori” è con queste parole che un padre francese consola il suo bambino spaventato e attonito dagli attentati della scorsa settimana. Un video bellissimo e commovente che è subito diventato virale sul web totalizzando oltre 14 milioni di visualizzazioni. L’intervista è stata realizzata da un reporter francese per Le Petit Journal e pubblicata sulla pagina Facebook.

Il video, è stato girato a Place de la République a Parigi, dove centinaia di persone hanno lasciato fiori e candele in memoria delle vittime uccise durante gli attentati di venerdì 13 novembre.

Il piccolo Brandon (così si chiama il bambino), ha circa 4-5 anni e nonostante la sua tenera età, non si lascia facilmente convincere dalle parole del padre: “Ma papà i fiori non fanno nulla. Sono per, sono per…”.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...