diredonna network
logo
Stai guardando: “Vuoi adottarmi?”: le lacrime della donna per il regalo della figlia del marito

"Vuoi adottarmi?": le lacrime della donna per il regalo della figlia del marito

Prossimo video

Lui ha 65 anni e sposa una bambina: la reazione della folla

Annulla

Una vera fiaba di Natale, una di quelle storie che fanno bene al cuore e riflettono in pieno quello che dovrebbe essere lo spirito di unione delle festività natalizie.

Sarà senz’altro un Natale che non dimenticherà a lungo, quello appena passato, Heather Thamman, una donna di Cincinnati, Ohio, che ha ricevuto un regalo davvero molto speciale da Marissa, la figlia di suo marito.

La ragazza, 21 anni, ha perso la madre biologica ad appena 3 mesi a causa di un’embolia polmonare, e il padre, Brian, ha sposato in seconde nozze Heather nel 2003, allargando la famiglia con altri figli; lo scorso 25 dicembre, Marissa ha pensato di sorprendere la donna regalandole un medaglione, su cui, da un lato, c’era scritto “Alla mia meravigliosa madre“, e dall’altro “Vuoi adottarmi?“.

Un dono davvero meraviglioso per Heather, il più bello che potesse ricevere, e un momento dolcissimo che Marissa ha voluto immortalare con un video, ripreso dalla sorella, postato subito sulla sua pagina Facebook, in cui si vede la donna scoppiare a piangere per la commozione.

Non è raro raccontare di genitori che compiono gesti meravigliosi verso i propri figli, talvolta sfidando anche convenzioni e pregiudizi, come nel caso di questa madre, che ha regalato degli ormoni alla figlia transgender.

La storia di Marissa, però, ci insegna che anche i figli sono capaci di grandi cose per le loro mamme e papà; e anche se spesso ci troviamo a parlare di contrasti e situazioni di astio nelle cosiddette “famiglie allargate”, di figli che non accettano il nuovo compagno del genitore, questa volta, fortunatamente, siamo di fronte a una ragazza che dimostra un legame davvero profondo con la madre adottiva, al punto da averle scritto, nella lettera che accompagnava il medaglione:

Sei la cosa migliore che mio padre mi abbia dato. Chiamarti ‘mamma adottiva’ mi sembra un insulto, grazie per essere la madre di cui io ho sempre avuto bisogno.

E, del resto, come darle torto, dato che Heather è, a tutti gli effetti, l’unica madre di cui Marissa possa ricordarsi, e che la donna l’ha considerata sin dal primo momento in cui ha sposato il padre figlia sua?

Nel video si sente anche la ragazza dire “I documenti per l’adozione sono pronti e tutti firmati, manca solo la tua firma“; per tutta risposta, la donna scoppia in un pianto a dirotto, riuscendo a malapena a dire “Aspettavo questo momento da così tanto“.

Questo è un video che sicuramente vi emozionerà, e vi farà capire quanto possa essere grande l’amore che lega madre e figlio, anche se chi ti ha cresciuta non sempre è la stessa persona che ti ha messo al mondo. Grazie a Marissa per aver voluto condividere pubblicamente questa fortissima emozione, e averci regalato questa dolcissima fiaba (reale) di Natale.