Da Christian Bale a Mark Wahlberg: 41 incredibili trasformazioni delle star

Da Christian Bale a Mark Wahlberg: 41 incredibili trasformazioni delle star
Fonte: Bored Panda
Foto 1 di 42
Ingrandisci

Fra le capacità più ammirevoli e degne di nota di un attore, quella che lo contraddistingue come talentuoso e istrionico è sicuramente quella del trasformismo, arte che sono una specialità, ad esempio, dei grandi attori britannici da Charlie Chaplin a Peter Sellers, ma alla lunga lista degli attori istrionici si è da poco aggiunto Mark Wahlberg.

L’attore ed ex modello ha infatti messo su 10 chili nel giro di sole tre settimane, rinunciando al fisico scolpito, per entrare nei panni del pugile, poi diventato prete, Stuart Long, nel suo prossimo impegno cinematografico, Father Stu.

Wahlberg ha anche condiviso la sua trasformazione su Instagram.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Mark Wahlberg (@markwahlberg)

Certo l’attore è in buona compagnia; tra le star dal fisico più “elastico” non possiamo dimenticare Christian Bale: l’artista, che ha fra gli altri prestato il volto al Batman più recente nella trilogia di Christopher Nolan, rende molto bene nei ruoli in costume, ma soprattutto riesce ad adattare il proprio corpo alla parte richiesta, anche quando, come accaduto in passato, questo significa mettere a repentaglio la propria salute.

Se non tutti lo ricordano ne L’uomo senza sonno, in cui per esigenze di copione arrivò a pesare 52 chili, o avranno faticato a riconoscerlo in American Hustle, in cui raggiunse i 94 sulla bilancia, sfidando letteralmente il suo corpo, probabilmente allora solo con molta fatica avete capito che era proprio lui che si nascondeva dietro il Dick Cheney di Vice ; questo è stato un ruolo particolarmente importante per Christian Bale, e non solo per la nomination agli Oscar, la quarta nella sua carriera in cui spicca anche una statuetta come Miglior attore non protagonista per The fighter, del 2011, ma anche perché si è trattato di qualcosa a metà tra biopic e satira politica – nel senso più alto del termine, alla latina – perché qui viene tratteggiata l’ascesa al potere di Cheney, vicepresidente durante i mandati di George W. Bush. Nella pellicola si cerca inoltre di capire come possa essere avvenuta l’elezione di Donald Trump otto anni dopo la fine del mandato di Bush.

Perché Vice è in realtà un film sulla vita di una grande donna

Ma potremmo citare anche Monster, per il quale la bellissima Charlize Theron ha accettato di ingrassare e di porsi in modo trasandato per immedesimarsi nel ruolo di una delle serial killer più spietate della Florida, o un’inedita Jennifer Aniston che ha dovuto interpretare il ruolo di una depressa dipendente da antidolorifici.

Proviamo a sfidare non soltanto la vostra memoria, ma la vostra capacità di essere delle osservatrici meticolose. Avete riconosciuto ognuna delle star che vi abbiamo proposto? Quali sono quelle che non vi aspettavate fossero nascoste sotto la maschera o il trucco di scena?

Articolo originale pubblicato il 15 Gennaio 2018