logo
Galleria: Anastacia si spoglia e mostra le cicatrici lasciatele dal cancro

Anastacia si spoglia e mostra le cicatrici lasciatele dal cancro

Anastacia si spoglia e mostra le cicatrici lasciatele dal cancro
Foto 1 di 6
x

Correva l’anno 1999 quando una bellissima cantautrice con la voce black incantava il mondo con il singolo “I’m outta love“, che si aggiudicò premi e consensi di critica e pubblico. Da allora Anastacia ne ha fatta di strade, è diventata una delle voci più conosciute e apprezzate del panorama musicale a livello mondiale, ma la sua vita le ha riservato anche ostacoli piuttosto duri da affrontare.

In poco più di dieci anni infatti Anastacia si è trovata a lottare, e a vincere per fortuna, contro uno degli avversari più temibili e pericolosi: il tumore al seno.

Il cancro già nel 2003 l’aveva costretta a mettere in secondo piano la musica e, sconfitto, il male si ripresenta a distanza di dieci anni, ancora più aggressivo: la cantante non si arrende neppure questa volta, anche se si rende necessaria una doppia mastectomia, per cui le vengono in seguito prelevati pelle e muscoli dalla schiena per poter fare la ricostruzione dei seni.

Adesso, dopo l’intervento e la guarigione, Anastacia posa per Fault Magazine completamente nuda, con appena delle scritte a coprirle il corpo: scritte come “La forza che non sapevo di avere” che molto testimoniano del suo spirito da guerriera. Insomma anche lei non ha voluto nasconder nulla della sua malattia, anzi ha deciso di mostrare con fierezza le sue cicatrici e di parlarne pubblicamente, un po’ come ha fatto Shannen Doherty, sfruttando anche i social.

Il coraggio di Shannen Doherty: in vista della chemio si rasa i capelli su Facebook

Il coraggio di Shannen Doherty: in vista della chemio si rasa i capelli su Facebook

Le cicatrici sono parte del mio viaggio e il modo per ricordare tutto quello che ho passato

Scrive condividendo sul proprio profilo Instagram le foto, scattate da Andres De Lara. La 48enne artista ha dimostrato una volta di più, casomai ce ne fosse stato il bisogno, di che pasta è fatta e, come suggerisce il titolo dell’ultimo album, Resurrection, è risorta di nuovo, come la fenice, dalle sue ceneri.

Noi la ammiriamo davvero molto! Anche perché commuove leggere le ragione che l’hanno spinta a farsi fotografare:

Mi innervosisce mostrare le mie cicatrici, ma voglio poter andare in spiaggia senza aver paura di vedere le prime fotografie del mio corpo che non sono quelle che ho scelto. Voglio sentirmi libera, e ora che queste foto ci sono, potrò andare in spiaggia senza preoccuparmi di cosa pensa la gente o dei paparazzi.