logo
Galleria: Andreas Muller, il vincitore di Amici 2017, è l’esempio che non bisogna mai mollare

Andreas Muller, il vincitore di Amici 2017, è l’esempio che non bisogna mai mollare

Andreas Muller, il vincitore di Amici 2017, è l'esempio che non bisogna mai mollare
Foto 1 di 15
x

Impossibile negli ultimi giorni non aver sentito parlare di Andreas Muller, il ballerino vincitore di Amici 2017. Nella finale che è andata in onda su Canale 5 sabato 27 maggio, il ballerino ha battuto gli altri tre finalisti, i cantanti Riccardo e Federica e il ballerino Sebastian, riuscendo finalmente a coronare il suo grande sogno, ed entrando di diritto nell’albo dei vincitori del talent più longevo della televisione italiana. Ma vincendo, Andreas ha conquistato una vittoria speciale, di quelle che hanno il sapore dolce di una grande rivincita. Già, perché questo ragazzo, prima di arrivare al tanto sospirato lieto fine, è passata attraverso grandi sacrifici, tanta fatica, sofferenza e dolore. E la sua secondo noi è una storia che vale la pena raccontare: perché Andreas Muller è l’esempio che non bisogna mai mollare, che non bisogna mai arrendersi davanti alle difficoltà, ma che si deve continuare a inseguire i propri sogni, cercando di realizzarli ad ogni costo.

Andreas vive a Fabriano insieme alla sua famiglia: in una delle prime puntate del serale ha raccontato, con grande commozione, la sua storia familiare. In particolare, il suo difficile rapporto con Daniel, suo fratello, affetto da una grave disabilità. Andreas fatica ad accettare la malattia di suo fratello: ma poi, nel 2011, comincia a ballare proprio perché glielo chiede Daniel. Nel 2014 tenta per la prima volta di entrare nella scuola di Amici, ma viene scartato. Nel 2016, finalmente, il sogno sembra avverarsi: riesce a guadagnarsi un banco nella scuola più famosa della televisione, e arriva fino al serale, scelto tra i membri della squadra blu, capitanata da Nek e J-ax. Ma proprio a un passo dall’inizio del serale, Andreas è costretto a fermarsi, a causa di un grave infortunio a un gomito. Il sogno sembra sfumare: ma dopo un momento di smarrimento e sconforto, decide di non arrendersi, e di continuare a ballare, recuperando in breve tempo anche l’infortunio.

Quest’anno, decide di provarci ancora una volta: e di nuovo, superati i casting, riesce a entrare per la seconda volta nella scuola di Amici. Andreas lavora sodo, e non si risparmia. Impara tanto, cresce, e tira fuori tutto il suo talento, incantando professori e pubblico da casa. Fino ad arrivare alla vittoria, accolta con tante lacrime di gioia. Una vittoria che è tutta dedicata a Daniel, senza il quale il sogno non sarebbe mai neanche cominciato.

In un lungo post di ringraziamenti sulla sua pagina facebook, Andreas riassume in poche parole che cosa vuol dire combattere con tutte le proprie forze per realizzare un sogno, o un obiettivo.

Ho messo in gioco tutto quello che ero e che avevo per la seconda volta, ho preso in mano la mia vita per prendermi la mia rivincita. Oggi mi sento di aver vinto…ma non perché ho una coppa tra le mani, ma perché ho dimostrato a me stesso che vale la pena sognare, che non c’è niente di più forte della determinazione e della passione, che se credi tanto in una cosa e lotti affinché si realizzi i risultati prima o poi arrivano.

E alla fine del post, in sole 4 parole la dedica, la più bella, a suo fratello Daniel:

 Questa é tua Dani.

Una storia bellissima: dovremmo davvero prendere esempio da Andreas, e non arrenderci mai davanti alle difficoltà, anche quando sembrano ostacoli insormontabili. Ecco allora in questa gallery la storia di Andreas, ripercorsa attraverso alcuni dei suoi scatti social più belli.