logo
Galleria: Elettra Lamborghini, la sfacciataggine dell’ereditiera regina del trash

Elettra Lamborghini, la sfacciataggine dell’ereditiera regina del trash

Elettra Lamborghini, la sfacciataggine dell'ereditiera regina del trash
Foto 1 di 13
x

Forse il suo nome a molte di voi giungerà nuovo, mentre chi ha seguito attentamente #Riccanza, lo show di MTV che mostrava le vite da nababbi dei “figli di papà” italiani più famosi soprattutto sui social, o le ultime stagioni del reality trash Geordie Shore ha già fatto la sua conoscenza.

"Riccanza" show: chi sono i figli di papà e lo sfogo indignato di una nostra lettrice

"Riccanza" show: chi sono i figli di papà e lo sfogo indignato di una nostra lettrice

Lei, Elettra Miura Lamborghini, è l’ereditiera di uno dei più importanti imperi automobilistici del nostro paese, quello fondato dal nonno, Ferruccio, nel 1963. Ventiquattrenne amante dello shopping (e come potrebbe essere altrimenti?), il suo secondo nome è una macchina prodotta un tempo dalla casa automobilistica di famiglia, abituata fin da piccola a vivere nel lusso, tanto che alla domanda “Cos’è il lusso?” lei risponde “Non lo so, io ci sono sempre vissuta, dovreste chiederlo a qualcun altro“, Elettra può essere considerata la vera regina del trash made in Italy, vuoi un po’ per le sue apparizioni a programmi come lo stesso Geordie Shore, dove l’essere coatto regna indiscusso, vuoi per alcune dichiarazioni piuttosto eclatanti (per usare un eufemismo). Come quando, al Chiambretti Show, disse di voler girare un film porno, affermazione poi smentita successivamente.

Oppure quando, candidamente, affermò di non avere mai avuto fidanzati o amici poveri, cosa per cui venne attaccata duramente dal parterre di opinionisti di Domenica Live, talk show condotto da Barbara D’Urso.

Di lei ricordiamo anche la comparsa su Playboy, completamente nuda e avvinghiata a un gigante lipstick rosso fuoco; e, del resto, la nudità non è affatto un problema per l’ereditiera, che racconta sorridendo di quando, quella volta, andò in auto (naturalmente Lamborghini) da Bologna a Riccione in versione…. adamitica, per pagare il pegno di una scommessa persa.

Insomma, scioccante e certamente mai banale!

Queste, però, non sono le uniche “perle” di Elettra. Se volete sapere quali altre meravigliose cose ha detto, questa gallery ve le svelerà una dopo l’altra.