logo
Galleria: Jordan, il modello dell’anno con il padre boss e un passato da dimenticare

Jordan, il modello dell’anno con il padre boss e un passato da dimenticare

Jordan, il modello dell'anno con il padre boss e un passato da dimenticare
Foto 1 di 16
x

Jordan Barrett è un giovane modello con uno stile di vita invidiato da molti; ha conquistato le passerelle più importanti del mondo e si fa immortalare spesso e volentieri con donne di fama mondiale. Ma non è oro tutto ciò che luccica, e questo si sa. È proprio il caso di Jordan che, nonostante abbia un presente brillante e un futuro roseo, ha avuto un passato non altrettanto gentile con lui.

Jordan infatti è figlio di un trafficante di droga e, purtroppo inevitabilmente, questo gli ha portato ad avere la nomea di “figlio di un trafficante”. Per il ragazzo, le possibilità di avere un futuro brillante erano molto scarse. Nonostante questo, però, Jordan ha vinto ed è riuscito a farsi conoscere per quello che è realmente: un ragazzo bello e con la passione per la moda.

Nel 2013, il padre di Jordan – insieme alla sua nuova compagna – fu condannato a otto anni di carcere dopo essere stato accusato di reati connessi alla droga, tra cui anche traffico di farmaci molto pericolosi. Fortunatamente non ci fu alcun sospetto né indizio contro il giovane ragazzo.

Durante il suo periodo buio, Jordan – che andava ancora a scuola – fu scoperto da un agente della IMG (una delle agenzie di moda più importanti del mondo). L’incontro avvenne in maniera completamente casuale: Jordan aveva solamente 14 anni e fu sorpreso a rubare un accendino in un negozio. Il ragazzo voleva fumare una sigaretta e, non essendo maggiorenne, nessuno era disposto a vendergli accendini, di conseguenza quello era l’unico modo che aveva per concedersi quel piccolo capriccio.

La sua prima apparizione è avvenuta in qualità di modello a Tokyo all’età di 17 anni (non si sa con precisione se modello da passerella o da rivista), ma per poter avere un contratto scritto con la IMG ha dovuto aspettare i 18 anni di età. Da allora, la sua carriera ha preso il volo.

Jordan viene definito un rubacuori perché è stato avvistato più volte in atteggiamenti intimi con donne dal calibro molto importante (Paris Hilton, Lara Stone, Hailey Baldwin…), inoltre, ha lavorato con modelle di fama mondiale come la bellissima Kate Moss. Il ragazzo è stato inoltre stampato sulle copertine di alcune delle riviste più importanti del mondo come Vogue, The Times, Wonderland, 10 Magazine, Numero Homme e Hercules Magazine.

La storia di Jordan ci fa capire che le discriminazioni non portano a nulla di buono. Se gli occhi di quell’agente si fossero fermati a vedere semplicemente un ragazzino che rubava un accendino, molto probabilmente non avrebbe dato alcuna possibilità ad un ragazzo che ha concentrato la sua vita nell’unica cosa che ama davvero fare.

Ripercorriamo la storia di Jordan attraverso questi meravigliosi scatti presi dal suo account Instagram.