logo
Galleria: La Bellezza dell’Infanzia Vissuta Senza Tecnologia Raccontata in 30 Immagini

La Bellezza dell’Infanzia Vissuta Senza Tecnologia Raccontata in 30 Immagini

La Bellezza dell'Infanzia Vissuta Senza Tecnologia Raccontata in 30 Immagini
Foto 1 di 30
x

È possibile decidere di regalare ai propri figli la possibilità di vivere una infanzia diversa, lontana dagli schemi e dalle regole imposte dalla società moderna, completamente a contatto con la natura, liberi dagli impegni della scuola, ma soprattutto liberi dalla schiavitù della tecnologia? Probabilmente a molte di voi sembrerà una scelta troppo estrema e limitante, eppure c’è chi non la pensa così.

In questa gallery raccogliamo 30 tra le più belle foto scattate dalla fotografa neozelandese Niki Boon ai suoi quattro figli, ritratti mentre giocano e vivono in assoluta e piena libertà nella loro casa in Nuova Zelanda, circondata da circa quattro ettari di terreno incontaminato. La Boon, cresciuta in una fattoria con i suoi genitori, dopo aver lavorato per un po’ come fisioterapista in Scozia, ha deciso qualche anno fa di cominciare una nuova vita insieme alla sua famiglia, ritornando alle origini, al contatto con la natura incontaminata, in quella terra che la aveva vista bambina. Il progetto si chiama Childhood in The Raw, e le foto che ne fanno parte ritraggono i suoi figli che giocano in mezzo alla natura. Non si tratta però di semplici pose costruite: la Boon e la sua famiglia hanno deciso di vivere in una sorta di mondo senza tempo, lontani dalla tecnologia, in cui i figli vengono educati e istruiti a casa senza bisogno di andare a scuola, rimettendo al centro delle proprie vite gli affetti, la natura, la concretezza delle cose vere e importanti.

Gli scatti di Niki Boon che raccontano come sia possibile vivere un’infanzia senza tecnologia secondo noi sono davvero splendidi: ma voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe fare una scelta di vita così estrema, abbandonando progresso e comodità per tornare a vivere a contatto con la natura?