logo
Galleria: La vita e l’incidente di Lee Redmond, la donna con le unghie più lunghe del mondo

La vita e l’incidente di Lee Redmond, la donna con le unghie più lunghe del mondo

La vita e l'incidente di Lee Redmond, la donna con le unghie più lunghe del mondo
Foto 1 di 20
x

Lee Redmond è una bellissima signora classe 1941 famosa in tutto il mondo per aver vinto il Guinnes World Record delle unghie più lunghe del mondo (8,5 metri). Le sue unghie hanno resistito a quasi tutto. Nonostante la loro esagerata lunghezza, Lee riusciva ad indossare tranquillamente i cappotti in inverno, riusciva a prendersi cura di suo marito malato di Alzheimer, riusciva a fare motociclismo e cosa più particolare, riusciva a tagliare i capelli ai suoi nipoti in maniera facile e veloce.

Lee ha cominciato a far crescere le unghie nel 1979 e da lì non le ha più tagliate. Il suo record, però, è andato in frantumi nel 2009 a causa di un incidente stradale. Le sue unghie si sono letteralmente frantumate e di quegli anni passati a farle crescere non è rimasta neanche l’ombra. La cosa più strana, è che Lee, con le sue lunghissime unghie, riusciva a guidare tranquillamente una macchina e l’incidente non è avvenuto da conducente, bensì da passeggero. La donna stava viaggiando tranquillamente in auto quando all’improvviso si è scontrata con altre quattro vetture causando danni irreparabili alle sue unghie.

Secondo quanto riporta la BBC, Craig Glenday, il caporedattore del Guinness World Records si è mostrato molto provato dell’accaduto e ha rivelato:

“La perdita delle sue unghie in un terribile incidente d’auto ci ha sconvolto tutti, sono state una parte fondamentale della sua vita e le donavano una personalità unica!”

Per quanto, per qualcuno, possa sembrare un qualcosa di irrilevante, per Lee la perdita delle sue unghie ha significato perdere una parte fondamentale di se stessa, quella parte che l’ha resa popolare, che l’ha premiata e che l’ha resa fiera di aver raggiunto un obiettivo nella vita.