Lea Michele e le dediche di amore (oltre la morte) a Cory Monteith - Roba da Donne

Lea Michele e le dediche di amore (oltre la morte) a Cory Monteith

Lea Michele e le dediche di amore (oltre la morte) a Cory Monteith
Fonte: web
Foto 1 di 9
Ingrandisci

Lea Michele ricomincia a vivere, e dopo aver conosciuto nel 2017 Zandy Reich, presidente di un’azienda di abbigliamento (AYR, All Year Round Clothing),  laureato in economia all’Università della Pennsylvania, con cui è convolata a nozze il 9 marzo del 2019, l’attrice ha annunciato con un tenero scatto Instagram di essere in attesa del suo primo figlio.

Visualizza questo post su Instagram

So grateful 💛

Un post condiviso da Lea Michele (@leamichele) in data:

Così grata

Scrive Lea nella didascalia dell’immagine. Ha passato davvero un periodo molto brutto, la protagonista di Glee, che ha dovuto affrontare, nel 2013, la morte del suo fidanzato, il collega di set Cory Monteith, che nella serie trasmessa da Fox interpretava lo sportivo Finn Hudson, scomparso a causa di un mix letale di droghe e alcol, fra lo sgomento e la disperazione non solo degli appassionati dello show, ma soprattutto dei colleghi e degli amici.

E la “maledizione” di Glee ha colpito ancora, con la morte tragica di Naya Rivera, scomparsa per salvare il figlio di quattro anni durante una gita al lago Piru. Fra il forte dolore dei fan non è mancato qualcuno che ha attaccato senza troppe remore Lea, “colpevole” di non aver speso delle parole per la collega.

Naya Rivera, ritrovato il corpo della star di Glee

Sono passati sette anni da quel 13 luglio, che per un’assurda coincidenza è anche il giorno in cui il corpo di Naya è stato ritrovato, ma il ricordo di Cory Monteith è sempre rimasto vivido e indelebile nella memoria dei fan della serie, ma soprattutto di lei, Lea: la Rachel Berry della commedia musicale aveva conosciuto Cory nel 2009, anno di inizio della serie ambientata al liceo William McKinley, ma nel 2011 i due avevano smesso di condividere esclusivamente il set per diventare una coppia anche nella vita privata; bellissimi, affiatati e complici, Lea e Cory sembravano davvero poter diventare il nuovo duo di star nascenti di Hollywood e dintorni, con carriere brillanti e uniti da un sentimento invidiabile.

Purtroppo, però, tutto si è spezzato in quella tragica notte del 2013, quando Cory ha posto fine alla sua vita con una overdose fatale; il dramma ha segnato profondamente Lea, che, pur cercando di andare avanti, con il cuore sembra essere rimasta ferma proprio a quell’anno; l’attrice e cantante ha infatti proseguito con la sua carriera, recitando anche nelle ultime due stagioni di Glee – terminato nel 2015 –  anche dopo la scomparsa del compagno con cui programmava di sposarsi, e ha cercato di ritrovare l’amore prima con il modello Matthew Petz, con cui è rimasta un anno, e poi con altri brevi flirt.

Troppo poco per ritrovare davvero quella serenità che il legame con Cory le aveva dato, e l’amore che Lea prova per lui è ancora tanto forte che, in occasione di ogni anniversario della morte dell’attore, lo ricorda con delle dolcissime dediche sui suoi profili social.

"Riposa in pace. So che verrai a cercarmi...", le parole della moglie a Chris Cornell

Oggi, invece, Lea ha finalmente ritrovato il sorriso; ma, anche se è di nuovo una donna felice e di nuovo innamorata, Lea e Cory rimangono comunque la dimostrazione che l’amore va al di là di tutto, anche della morte, e che quando si è amato tanto come si sono amati loro il sentimento non si esaurisce mai, neppure dopo anni di lontananza. Leggere le dediche di Lea per il suo Finn ci emoziona sempre tantissimo, e ci fa davvero pensare che, dopo tutto, le emozioni più belle e più vere si vivono sempre fuori dallo schermo di un televisore.

Articolo originale pubblicato il 28 Agosto 2017