logo
Galleria: L’intimo invisibile sexy a forma di cuore e le altre varianti

L’intimo invisibile sexy a forma di cuore e le altre varianti

L'intimo invisibile sexy a forma di cuore e le altre varianti
Foto 1 di 18
x

Sembra ieri che Belen Rodriguez calcava il palco dell’Ariston a Sanremo con un abito inguinale e per la prima volta si parlava di intimo invisibile. La soubrette è stata in effetti una pioniera in quella che oggi è diventata una vera e propria moda: esistono ormai in commercio modelli differenti, in tanti colori, materiali e per tutti i gusti, di intimo invisibile.

E tutte, o quasi, ne abbiamo bisogno prima o poi nella vita. Perché in fondo ognuna possiede un abito molto attillato, oppure che possegga delle scollature e spacchi profondi. E allora che fare? Uscire senza mutande o senza reggiseno proprio non se ne parla, soprattutto in inverno. L’intimo invisibile consente così di salvare capra e cavoli.

Questo excursus vi stupirà positivamente, perché insieme ai c-string, ossia i perizomi auto reggenti, ci sono anche i copricapezzoli in pizzo o in silicone, che assolvono la stessa funzione per la parte superiore del corpo. Il nostro consiglio: il beige e il color carne vanno bene per tutte, per essere sexy e perfette da vestite al tempo stesso.