Scatta una polaroid al giorno fino alla sua morte. Le sue immagini toccano il cuore - Roba da Donne

Scatta una polaroid al giorno fino alla sua morte. Le sue immagini toccano il cuore

Scatta una polaroid al giorno fino alla sua morte. Le sue immagini toccano il cuore
Jamie Livingston: Some photos of the day
Foto 1 di 67
Ingrandisci

Sfortunatamente, alla fine, Jamie Linvingston si è dovuto arrendere a quel nemico tremendo, quel cancro perfido che lo ha prima fatto lottare, e poi lo ha strappato alla vita. Eppure, grazie alla sua idea, Jamie si è assicurato una sorta di immortalità, un posto sempre molto vivo nella memoria dei suoi cari.

Il 31 marzo del 1979, quando era appena uno studente di college al Bard College di Annandale-on-Hudons, Jamie ha deciso di scattare una foto con la sua Polaroid SX-70. Da lì non si è più fermato, e ha scattato centinaia, migliaia di foto per i successivi 18 anni, fino al giorno, appunto, della sua morte, avvenuta il giorno del suo quarantunesimo compleanno, nell’ottobre del 1997. Una foto al giorno, per immortalare momenti di quotidianità, i volti degli amici, della fidanzata, ma anche oggetti, luoghi della sua New York, attimi che testimoniavano il suo percorso post-chemioterapia e la sua malattia.

Jamie, regista (ha lavorato per la nascente MTV), fotografo ma anche artista circense, ha lasciato qualcosa come seimila fotografie, e proprio per questo si può dire di aver regalato di se e di quella che è stata la sua vita un ricordo davvero indelebile. Betsy Reid e Hugh Crawford, due amici intimi, dopo la sua morte hanno pensato di riunire tutte le polaroid caricandole su un sito Web, intitolato proprio Jamie Livingston: Some photos of the day, dove chiunque può entrare a far parte del mondo dell’uomo, rivivere le sue stesse esperienze, provare a respirare le stesse sensazioni, le emozioni vissute, dalla paura nei giorni della malattia fino alla gioia nel giorno del suo matrimonio, celebrato appena poche settimane prima della sua morte. Chiunque potrà vedere attraverso quegli scatti che raccontano una quotidianità assolutamente normale, fino al tragico epilogo, la storia di Jamie e di tante altre persone che come lui hanno attraversato o attraversano momenti difficili.

Sono immagini che toccano davvero il cuore, ma che vale la pena di raccontare e di mostrare. Con il suo progetto fotografico, che ha mostrato al mondo intero la parte più intima della sua anima e della sua vita, Jamie si è assicurato il ricordo eterno.