diredonna network
logo
Galleria: Diverse abilità: cosa sanno fare le persone con malattie rare o disabilità

Diverse abilità: cosa sanno fare le persone con malattie rare o disabilità

Diverse abilità: cosa sanno fare le persone con malattie rare o disabilità
Foto 1 di 22
x

Le diverse abilità in un progetto fotografico. Differenti persone con patologie diverse sono riunite insieme in una serie di fotografie che raccontano la loro vita quotidiana, le loro passioni, le loro aspirazioni, quello che sanno fare meglio. Il progetto è nato dall’esperienza di tre fotografe, Irena Mila, Elena Fidanovska, Verica Piperevska – che danno vita al collettivo WillYou? – e quella della sociologa Ivanna Hadzievska, oltre che i genitori e i famigliari di alcuni tra i soggetti coinvolti.

Il progetto fotografico si intitola “Awakening”, ossia risvegli. I protagonisti, tutti disabili, vivono in Macedonia – tra le loro condizioni c’è la sindrome di Down, l’autismo, la malattia di Gaucher, la distrofia muscolo-spinale, o altre malattie che hanno limitato la mobilità o i sensi di queste persone. Che non si sono assolutamente date per vinte e vivono la loro vita appieno, riempiendola di sogni e cercando di avverarli, con un po’ d’aiuto da parte di coloro che vogliono loro bene. Anche il primo ministro della Macedonia Zoran Zaev ha scelto di supportare questo progetto.

Più forti della SLA. Il messaggio dj Andrea Turnu: "Aiutateci, contro questa malattia bastarda"

Ogni infanzia – ha scritto Irena Mila su BoredPanda – non si può fermare e non conosce limiti. Tutti i bimbi hanno i loro sogni e desideri, e il modo in cui realizzano i loro sogni li definisce come persone. Come genitori, dobbiamo dar loro tutto lo spazio di cui hanno bisogno, in modo che possano esprimere loro stessi, per far loro supporto e mostrare che non ci sono limiti, per mostrare che possono fare tutto quello che vogliono se si dà loro una possibilità.