logo
Galleria: Storia delle depilazione: preparatevi: torna di moda il cespuglio

Storia delle depilazione: preparatevi: torna di moda il cespuglio

Storia delle depilazione: preparatevi: torna di moda il cespuglio
Foto 1 di 12
x

La moda, si sa, offre continuamente spunti interessanti, e sono davvero tante (per non dire tutte!) le tendenze fashion che, prima o poi, irrimediabilmente tornano prepotentemente fuori. Ecco un’altra buona – e saggia – ragione per cui noi donne siamo piuttosto restie a disfarci di tutto quello che abbonda nel nostro armadio: tanto sappiamo che, dopo un periodo di disgrazia, ogni singolo capo tornerà improvvisamente in. È successo con il pantalone a zampa, con quello a vita alta, con i crop top tipici degli anni Novanta, insomma la moda non è che un grande riciclo continuo in cui tutto, presto o tardi, torna a essere d’ispirazione per le grandi maison del fashion.

Incredibilmente, però, lo stesso si può dire della depilazione: già, anche quella, nel corso del tempo, ha subito fasi diverse, esteticamente più o meno apprezzabili o discutibili, dal full bush tipico degli anni Settanta che, come il nome lascia facilmente intuire, teneva davvero in gran poco conto il rasoio, fino all’estremo opposto, ovvero la depilazione totale, ultima ossessione.

8 motivi per non depilarsi "lì": voi da che parte state?

Ebbene, per tutte coloro che non amano il dolore provocato dalla sensazione della cera bollente (e conseguente strappo) sulla pelle, soprattutto quella molto più delicata delle zone intime, oppure che non sono molto amiche della lametta potrebbe esserci una buona notizia: pare infatti sia tornata di gran moda la tendenza degli anni Settanta, ovvero il cespuglio.

Ceretta Addio: 20 Donne che per Qualche Ragione Hanno Deciso di Non Depilarsi

Ceretta Addio: 20 Donne che per Qualche Ragione Hanno Deciso di Non Depilarsi

A stabilire nuovamente il full bush come tipologia di depilazione intima nientemeno che la “bibbia” inglese del fashion upper class, Tatler, storico mensile che ha appena compiuto 115 anni di vita. Nell’ultimo numero uscito arriva la risposta che storicamente divide l’universo femminine: l’inguine deve essere totalmente glabro o deve mantenere un aspetto naturale?

Se dovessimo seguire tutti i consigli più moderni da centro estetico – sostiene il magazine –  dovremmo avere di fronte soltanto rasature perfette delle zone intime. Invece, soprattutto per la scelta da parte di molte star e celebrità del cinema e della musica, comunicate talvolta in modo franco e chiaro tramite interviste, il cespuglio nature è tornato di moda e, soprattutto, è intenzionato a rimanere.

E in effetti non sono poche le celebrity che, dopo una parentesi di depilazione totale, sono tornate a desiderare un aspetto del tutto naturale: da Cameron Diaz a Lady GaGa, che lo ha persino mostrato in uno scatto fotografico, fino alla pudicissima Gwyneth Paltrow. Insomma anche da Hollywood il messaggio sembra arrivare forte e chiaro: il pube deve avere un aspetto il più possibile naturecon buona pace delle estetiste! 

La figlia di Madonna e altre 13 star che non si depilano le ascelle per scelta

La figlia di Madonna e altre 13 star che non si depilano le ascelle per scelta

Dalla bikini line nata con il bikini nel 1946 fino al grande ritorno del full bush, ecco una gallery che ripercorre in 9 immagini le tappe più importanti della storia della depilazione femminile.

E voi da che parte vi schierate, siete per la ceretta totale o per l’aspetto naturale?