diredonna network
logo
Stai guardando: Terremoto a Ischia. Il salvataggio del bambino di 7 mesi. Salvi anche i fratellini di 7 e 11 anni

Terremoto a Ischia. Il salvataggio del bambino di 7 mesi. Salvi anche i fratellini di 7 e 11 anni

Il miracolo nella ferita del sisma che ha travolto Ischia.

Prossimo video

Cantante metal ferma il concerto per difendere una ragazza da una molestia sessuale

Annulla

Aggiornamento

Poco dopo le 13.30, è stato salvato anche l’ultimo bambino, Ciro, finito sotto le macerie della sua abitazione dopo il terribile terremoto che ha colpito Ischia.
L’intera famiglia è salva: marito, moglie incita, e i tre piccoli fratelli Ciro (11 anni), Mattias (7 anni), e il piccolo Pasquale di soli 7 mesi.

È stato Ciro a salvare il fratellino Mattias. Dopo la scossa lo ha preso e lo ha spinto con lui sotto al letto, un gesto che sicuramente ha salvato la vita a entrambi. Poi con un manico di scopa ha battuto contro le macerie e si è fatto sentire dai soccorritori.

Ha riferire il racconto è stato Andrea Gentile, comandante della tenenza di Ischia della Gdf, visibilmente commosso dal coraggio del bambino.

Articolo originale
Titolo originale – Terremoto a Ischia. Il salvataggio del bambino di 7 mesi. Corsa per salvare anche i fratellini

Pasquale, 7 mesi, è salvo.
Il neonato salvato dalle macerie di una casa crollata a Casamicciola, ad Ischia, accende la speranza anche nel dolore dell’ennesimo terremoto che ha flagellato la nostra bella e fragile penisola.
Ne hanno postato la foto i Vigili del Fuoco sul loro profilo Twitter con la scritta Miracolo.

Il piccolo è stato salvato dopo oltre sette ore trascorse sotto terra.
Pasquale sta bene, è stato trasportato all’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno per precauzione. Al suo fianco c’è Alessia, la sua mamma che, stando a quanto scritto dai quotidiani nazionali, è incinta.

Continuano senza sosta gli schiavi e la corsa contro il tempo dei Vigili del Fuoco che stanno cercando di trarre in salvo anche gli altri due fratelli, di 7 e 11 anni. La buona notizia è che i Vigili del Fuoco sono riusciti a mettersi in contatto con uno dei due bambini e un video mostra le squadre specializzate al lavoro per penetrare sotto il solaio dell’abitazione crollata.

Nel frattempo, il bilancio del sisma, purtroppo ancora provvisorio, è di due morti – due donne – e 39 feriti, tra di cui due gravi.