diredonna network
logo
Stai guardando: Il cognato le fa un video durante il parto e lei sceglie di condividerlo su Facebook: ecco perché

Il cognato le fa un video durante il parto e lei sceglie di condividerlo su Facebook: ecco perché

Ngaroma, diventata mamma della piccola Nova, ha voluto che il cognato girasse un video per ricordare il momento del parto. Ma subito dopo averlo guardato ha deciso di pubblicarlo sul proprio profilo Facebook. Volete sapere perché ha scelto di farlo?

Prossimo video

"Vi amo ragazzi": finisce in un burrone e registra un video di addio

Annulla

Ormai sono molte le future mamme che, durante il momento delicatissimo del travaglio prima, e del parto poi, vengono fotografate o filmate da partner o parenti che assistono; in questo modo si ha la possibilità di conservare memorie perfette di quegli attimi tanto speciali, soprattutto proprio per la mamma che, per il forte dolore e la tensione, molto spesso non ha neppure un ricordo nitido dell’evento. C’è addirittura chi, fotografa di professione, ha scelto di distogliere il pensiero dalla sofferenza del parto immortalando da sé delle immagini di quanto stava accadendo.

Va detto, però, che naturalmente non tutti gli scatti e i filmati registrati in sala parto finiscono poi sul Web, condivisi sui vari profili social, perché non tutte desiderano mostrare al mondo istanti tanto intimi della propria vita privata. Ma non è questo il caso di Ngaroma Crown, che non solo ha scelto di pubblicare il video del proprio parto, ma, grazie ad esso, ha anche stabilito l’impressionante cifra di 300 mila visualizzazioni in pochissimo tempo.

Perché Ngaroma ha deciso di fare tutto questo, esponendo al pubblico dei social network degli attimi tanto particolari della sua vita?

Il filmato, girato dal cognato di Ngaroma, era già stato programmato, così, quando la ragazza ha iniziato il travaglio il 21 settembre, era già tutto pronto per riprendere in diretta la nascita della piccola Nova. A volere una registrazione era stata proprio la stessa Ngaroma, che, certa che non avrebbe ricordato nulla di quel momento, non voleva rinunciare comunque all’opportunità di riviverlo, in maniera senz’altro più lucida. Ma certamente non era preventivato che il video finisse anche sul suo profilo Facebook!

L’idea le è venuta successivamente, guardandolo mentre allattava Nova alle 2 del mattino: quello che Ngaroma aveva davanti non era un semplice video che filmava una nascita, ma qualcosa di sbalorditivo, eccezionale, che valeva la pena essere condiviso.

“Ho deciso di postarlo perché i nostri corpi sono incredibili- ha spiegato- E non me ne vergogno, è un momento attraverso cui passano moltissime donne. Non c’è bisogno di farne un dramma”

Certo non avrà i tecnicismi di un film, ma il video girato dal cognato mostra tutto il dolore, la sofferenza delle contrazioni precedenti alla gioia infinita del parto, al momento in cui si possono finalmente liberare lacrime di felicità pura.

“Quando l’ho visto per la prima volta mi sono venuti i brividi vedendomi in quel modo, ma poi ho pianto perché era tutto così bello!”

E a quanto pare il video di Ngaroma e della piccola Nova ha davvero toccato le corde di buona parte del popolo di Facebook, che ha voluto partecipare all’emozione unica di quel momento, e riproporlo.

La ragazza ha potuto così riguardare finalmente il momento meraviglioso della nascita della sua bambina, e mostrarlo anche alla famiglia del suo partner, che non era presente in sala parto.